Matrimonio fai da te: Le partecipazioni di nozze fai da te: risparmio e divertimento

Come fare con le partecipazioni per il matrimonio e risparmiare?

Come annunciare il lieto evento a parenti, amici, colleghi? Gli sposi, dopo aver deciso insieme la lista degli invitati, si apprestano a farlo.

È in questa fase che si decidono dei bigliettini con i nomi degli sposi, la data da inserire nelle bomboniere, l’invito al ricevimento ed i biglietti eventuali per i ringraziamenti (di solito da spedire o dare a mano dopo il viaggio di nozze).

Le partecipazioni si spediscono o si consegnano di persona. Quelle con gli inviti si mandano almeno due mesi prima del matrimonio. Come fare? Nell’era dell’elettronica ci viene in aiuto la mail.

Via posta spediremo le partecipazioni a chi non fruisce di questo mezzo (vecchi zii, nonni, ecc.). Per tutti gli altri largo alle diverse e comode cartoline elettroniche, tra le migliaia da scegliere e da inviare in allegato a una mail o come newsletter fai-da-te per i più bravi di voi con il computer.

Curiosando in giro troverete anche modelli di partecipazioni interamente scaricabili, modificabili  e totalmente gratuite!

Ideare personalmente le partecipazioni ha due vantaggi: uno di natura economica e l’altro di natura estetica.

Decidere l’impronta dello stile e della forma delle vostre partecipazioni vuol dire anticipare all’invitato come saranno le vostre nozze. Dal Web quindi una miriade di esempi che spaziano dagli stilemi più classici a quelli più moderni, da quelli raffinatissimi fino a quelli più eccentrici e curiosi.

Se l’impaginazione e le notizie da dare sono standard nei moduli per le vostre partecipazioni,  da personalizzare totalmente rimane la grafica. Potete aggiungere un’immagine (fotografie, disegni, eventuali mappe del luogo della cerimonia e del ricevimento).

Per quelle da inviare su carta, una volta sistemato il modello trovato in rete, potete operare così: in tutte le cartolerie e anche su Internet troverete stock che vanno dal classico cartoncino avorio stampato con inchiostro seppia sino a quello anticato in pergamena oppure, se avete il cuore “verde”, propenderete per un cartoncino ecologico in carta riciclata. Stampateli ed il gioco è fatto!

L’indirizzo sulle buste va scritto invece assolutamente a mano e comunque è un’operazione che rende ancora più personali le vostre partecipazioni e gli inviti che state per mandare!

Lascia un Commento